Per le tue festività, scegli Follador / Sconti fino al 13%!
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Valdobbiadene e Conegliano candidati a Patrimonio Unesco

29/04/2016

Lunedì 11 aprile, durante la seconda giornata del Vinitaly 2016, è stata ufficializzata la candidatura del territorio di Valdobbiadene e Conegliano a patrimonio dell’Umanità, tutelato dall’Unesco. Il corposo dossier di motivazione, curato da un comitato tecnico scientifico costituito ad hoc, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato le massime autorità locali e i rappresentanti del Consorzio di tutela del Prosecco DOCG, della Provincia e della Camera di Commercio di Treviso e i Sindaci dei 30 comuni dell’Alta Marca.
Il Prosecco è il prodotto distintivo di questa magnifica area collinare, frutto della combinazione fra la viticoltura tradizionale e i metodi di vinificazione più innovativi; un’efficace politica di marketing lo ha reso il vino italiano più apprezzato ed esportato nel mondo.

Una volta attribuito, il riconoscimento Unesco non comporta vincoli, ma la pura valorizzazione dei siti che lo ricevono, con importanti e positive ricadute sul turismo e sull’economia locale. Il processo di valutazione richiede circa un biennio, durante il quale tecnici e osservatori dell’Unesco effettuano sopralluoghi nell’area designata, valutando la conformità della candidatura ai requisiti richiesti.

L’Azienda Follador, situata nel cuore del Territorio segnalato, non può che associarsi all’entusiasmo e alle aspettative di quanti attendono un favorevole esito del procedimento, a definitiva conferma dell’eccellenza rappresentata.